mercoledì 22 novembre 2017

Spaghetti con pesto di salvia e mele caramellate

Buongiorno amici!
Una delle nostre ultime ricette è stata quella del pesto con salvia e nocciole, adesso vi proponiamo un ottimo modo per preparare un piatto di pasta con questo pesto che tende a essere molto forte (quasi amaro) per via della salvia. Un modo ottimo per stemperare e addolcire questo pesto è abbinarlo a qualcosa di dolce, ecco che abbiamo caramellato una mela!
Noi ringraziamo ancora i Vegolosi.it per l'ispirazione!

N.B: per la ricetta del pesto cliccate qui!

Ingredienti (per 4 persone):
- 320 gr di spaghetti integrali
- 200 gr di pesto di salvia e nocciole
- 1 mela
- 2 cucchiaini di zucchero di canna
- olio e sale q.b.

Preparazione:
- Sbucciate e tagliate a quadretti la mela. Fatela rosolare con un filo d'olio in una padella per un paio di minuti, il tempo che si ammorbidisce, poi unite lo zucchero e fate dorare bene.
- Fate cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e salata per il tempo scritto sulla confezione.
- Scaldate il pesto e allungatelo con un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta.
- Scolate la pasta e unitela alla mela nella padella, unite anche il pesto, girate bene per condire e insaporire bene la pasta, quindi servite calda.


domenica 12 novembre 2017

Pesto di salvia e nocciole

Buona domenica! Oggi abbiamo pubblicato un'altra video ricetta sul nostro canale YouTube!
Abbiamo rifatto un buonissimo pesto con salvia e nocciole visto sul sito Vegolosi.it (che vi consigliamo di andare a vedere!) e non abbiamo saputo resistere! Abbiamo raccolto tanta buona salvia in campagna e abbiamo fatto questo buonissimo pesto! 
Detto questo buona visione e buon appetito!

venerdì 3 novembre 2017

Torta al cioccolato senza tuorli

Buongiorno a tutti! L'autunno sembra essere arrivato finalmente anche in Sicilia (con comodo!), e con lui anche la voglia di fare delle torte golose da portare in palestra per scaldare il cuore ai bambini che vengono!
Questa volta ho fatto una semplice torta al cioccolato, ma ho usato solo gli albumi Le Naturelle per poter fare una ricetta abbastanza dietetica (beh, si parla pur sempre di un dolce!) senza tralasciare il gusto!

PS: (questo in realtà non centra molto con la ricetta in sé, ma ci tengo a raccontarvelo) in palestra una bambina di 4 anni, a cui piacciono i Mikado più di qualsiasi altra cosa, è venuta da me dopo aver assaggiato la torta e mi ha detto che le era piaciuta più dei Mikado! Beh, che dire, ero felicissima nel vedere quel sorrisone sporco di cioccolato stampato sulla faccia della bimba!

Ingredienti (per uno stampo da 24 cm):
- 260 gr di albumi
- 170 gr di zucchero
- 190 gr di farina
- 30 gr di cacao
- 100 gr di olio di semi
- 150 gr di acqua
per la ganache
- 150 ml di panna
- 100 gr di cioccolato fondente

Procedimento:
- In una ciotola o in planetaria fate montare a neve ferma gli albumi.
- In una ciotola grande setacciate la farina e il cacao, aggiungete lo zucchero, l'olio e l'acqua e mescolate con una frusta a mano.
- Aggiungete poco alla volta gli albumi montati con l'aiuto di una spatola.
- Infarinate e imburrate una teglia, versate dentro l'impasto e infornate a 200°C per 30 minuti circa.
- Nel frattempo preparate la ganache. In un pentolino fate bollire la panna, aggiungete il cioccolato, togliete dal fuoco e mescolate bene finché il cioccolato non si sarà sciolto, quindi lasciate raffreddare.
- Quando la torta è pronta potete ricoprire con la ganache.




lunedì 30 ottobre 2017

Pasta e piselli

Buon lunedì a tutti!
Stiamo entrando nel vivo dell'autunno, anche voi avete voglia di piatti caldi? :D
Oggi vi proponiamo una ricetta classica per un pranzo tipico delle stagioni più fredde (non che in Sicilia ci sia tutto questo freddo...). Semplice, ma gustosa per mangiare con piacere le verdure, anche se surgelate, perché questa pasta l'abbiamo preparata con il soffritto e i piselli surgelati. Ma "viva i surgelati!" quando non si ha la possibilità o il tempo di avere le verdure fresche, specialmente quando si è soli!

Ingredienti (per 1 persona):
- 100 gr di piselli
- 70 gr di pasta integrale
- misto per soffritto (carote, cipolla, sedano...)
- olio e sale q.b.
- parmigiano grattugiato (facoltativo)

Preparazione:
- In un pentolino fate soffriggere il misto di verdure con un filo d'olio per un paio di minuti.
- Aggiungete i piselli, fate insaporire per un minuto, poi aggiungete un po' d'acqua per evitare che si brucino, aggiungete un po' di sale e fate cuocere per 10-12 minuti. Se necessario aggiungete poca acqua durante la cottura se vedete che si asciuga troppo.
- In un altro pentolino fate bollire l'acqua per la pasta. Appena bolle mettete la pasta, aggiungete il sale e fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione.
- Scolate la pasta, unitela ai piselli, mescolate bene e impiattate. Se gradite potete aggiungere del parmigiano grattugiato.



sabato 28 ottobre 2017

Torta cacao e mandorle SENZA...

Buon sabato amici! Anche ottobre sta finendo. Voi già avete cominciato a prepararvi tè caldi e cioccolate per la merenda? :D
Questa torta la chiamerei anche la torta dei "senza": adatta a chi ha molte intolleranze/allergie, è senza glutine, senza tuorli, senza lattosio, senza lievito, con pochi grassi, ma con tanto tanto gusto!
Ormai lo sapete, quando facciamo torte senza glutine ci sono di mezzo feste familiari, e infatti questa l'ho fatta per il compleanno di nostra zia.

NB: Nel decoro io ho comunque usato panna e cioccolato che contengono lattosio, questo perché non avevo necessità di mantenere il "senza lattosio", in famiglia ho solo bisogno del senza glutine, in ogni caso potete prendere per buona la ricetta della torta e lasciare stare il decoro!

Ingredienti (per uno stampo da 18 cm):
- 200 gr di albumi
- 170 gr di zucchero
- 170 gr di farina senza glutine
- 30 gr di cacao
- 50 gr di farina di mandorle
- 100 gr di olio di semi
- 150 gr di acqua
per il decoro
- 50 gr di panna
- 40 gr di cioccolato fondente
- mandorle intere

Preparazione:
- In una ciotola o in planetaria fate montare a neve ferma gli albumi.
- In una ciotola grande setacciate la farina senza glutine e il cacao, aggiungete lo zucchero, la farina di mandorle, l'olio e l'acqua e mescolate con una frusta a mano.
- Aggiungete poco alla volta gli albumi montati con l'aiuto di una spatola e con movimenti circolari dal basso verso l'alto.
- Coprite con la carta da forno una teglia, versate dentro l'impasto e infornate a 200°C per 45 minuti circa.
- Nel frattempo preparate la ganache. In un pentolino fate bollire la panna, aggiungete il cioccolato, togliete dal fuoco e mescolate bene finché il cioccolato non si sarà sciolto, quindi lasciate raffreddare.
- Quando la torta è pronta potete decorare con la ganache e le mandorle.







sabato 14 ottobre 2017

Frittatine alle verdure

Buon sabato amici!
Cosa farete di bello oggi?
Noi... prepareremo una torta! :D
Ma la potrete vedere solo nei prossimi giorni (anzi, ne abbiamo una arretrata, quindi portate pazienza!)

Oggi vi mostriamo una ricetta realizzata con gli albumi che ci sono stati gentilmente regalati da Le Naturelle (qui trovate il post di riferimento), perché finalmente stiamo riuscendo a sviluppare tante ricette che in estate era difficile fare.
Ecco allora un delizioso piatto con tante proteine e verdure, gustoso e leggero!
E non è tutto: presto arriverà anche la videoricetta! Seguiteci su Youtube qui!

Ingredienti (per 4 persone):
- 1/2 bottiglia di albumi Le Naturelle
- 300 gr. di verdure grigliate
- olio, sale, timo q.b

Preparazione:
- Preparate le verdure grigliate. Le trovate anche già pronte surgelate, oppure scegliete le verdure che più vi piacciono, tagliatele a pezzetti piccoli e grigliatele.
- In una ciotola mescolate le verdure e gli albumi. Aggiungete sale e timo.
- In uno stampo mettete i pirottini e versate il composto ottenuto.
- Infornate per circa 25 min a 200°C.
- Servite ancora belli caldi :D

Consigli:
- Se usate uno stampo in silicone considerate che parte delle frittatine resterà attaccato (già ci era capitato una volta), così come sul pirottino in carta succederà la stessa cosa. Valutate cosa sia meglio. Noi abbiamo scelto i pirottini in carta anche per una questione estetica.
- Prima di aggiungere le verdure nella ciotola, sbattete un po' gli albumi. Noi non l'avevamo fatto e ciò non ha intaccato la riuscita della ricetta, ma magari facendo gonfiare un po' il composto sarebbero venuti più frittatine.



martedì 10 ottobre 2017

Biscotti decorati con ghiaccia reale

Questa non è una vera e propria ricetta, ma il frutto di un corso che ho seguito e che voglio condividere con voi!
Mi è spesso capitato di vedere questo genere di biscotti, o anche intere torte decorate con la ghiaccia reale, che hanno un aspetto così elegante e così particolare che sembra peccato doverli poi mangiare e "distruggere" il lavoro fatto (noi infatti non mangeremo mai i biscotti fatti al corso!).
Sono felice di aver arricchito il mio bagaglio con le cose imparate al corso, ho scoperto che, per quanto si perda la vista a fare i mille micro puntini attorno al biscotto, è davvero una soddisfazione realizzare delle opere d'arte così. Bisogna anche trovare l'insegnante giusto e io credo di averlo trovato, il pasticcere messinese Carmelo Recupero è stato davvero bravissimo, ha fatto amare a tutti la ghiaccia nonostante ci voglia molta pazienza e concentrazione!

Abbiamo realizzato quattro tipi di biscotti con tecniche diverse, abbiamo realizzato un cammeo e roselline tanto piccole da farle sulla punta di uno stuzzicadenti, abbiamo imparato le diverse consistenze della ghiaccia.

Ora è il momento di rifarsi gli occhi! Fateci sapere quale vi piace di più!